Psiche & Benessere
HOME
IL POTERE DEI SOGNI
TRAINING DI RILASSAMENTO TERAPEUTICO
PRESENTAZIONE PROFESSIONALE/CONTATTI
LIBRO DEGLI OSPITI
FORUM
ES VISUALIZZAZIONI GUIDATE/IMMAGINI
Pan e il Timor Panico
Poseidone, dio del mare
Ade, dio degli inferi
Zeus: Dio del cielo
Artemide: dea della caccia e della luna
Amore e Psiche
MITO E PSICHE

LA FUNZIONE DELLA PSICOLOGIA NELLA LETTURA DEI MITI

il significato dei simboli nella Psicologia

Jung evidenzia come il simbolo è “la macchina psicologica che trasforma l’energia”. Questa particolare proprietà è spiegabile in quanto il simbolo emana dagli archetipi e partecipa della loro energia. Gli archetipi lasciano le loro tracce nei miti, nelle favole e nei sogni, che sono espressioni dell’inconscio collettivo che indica l’esistenza, nella psiche, di forme determinate che sembrano essere presenti sempre e dovunque. La terapia non mira, dunque, a recuperare il rimosso, ma gli archetipi, in modo che nella psiche possano coesistere i contrari, senza produrre conflitti e scissioni: la razionalità e l’irrazionalità, il maschile e il femminile, l’estroversione e l’introversione, il pensiero e la sensazione.

L’obiettivo è di integrare armonicamente ciascun contrario con l’altro, assecondando le tendenze vitali del paziente all’autorealizzazione.Gli archetipi sono pertanto definiti come ordinatori di rappresentazioni, cioè “forme presenti universalmente ed ereditate che nella loro totalità costituiscono la struttura dell’inconscio”. Essi si rivelano solo indirettamente, attraverso le rappresentazioni/immagini e appaiono forniti di un’energia, che non è misurabile, ma può essere valutata in termini psicologici, facendo riferimento all’intensità del sentimento che suscitano nell’individuo.

In questo senso, il simbolo è un trasformatore di energia perché apporta un nuovo “sapere”, svela l’essenza di una situazione che l’individuo sta già vivendo, ma quasi senza saperlo: e, come, talvolta, la conoscenza di un particolare ignoto può mutare il senso di un’intera situazione, così l’incontro con il simbolo può dissolvere vecchi equilibri psichici, indicarne di nuovi, chiarire situazioni ancora immerse nel caos iniziale.

Gli archetipi non sono idee, ma possibilità di rappresentazioni, ossia disposizioni a riprodurre forme e immagini virtuali, tipiche del mondo e della vita, le quali corrispondono alle esperienze compiute dall’umanità nello sviluppo della coscienza.

Essi si trasmettono ereditariamente e rappresentano una sorta di memoria dell’ umanità, sedimentata in un inconscio collettivo, non puramente individuale, ma presente in tutti i popoli, senza alcuna distinzione di luogo e di tempo: “la mia vita è la storia di un’autorealizzazione dell’inconscio” afferma Jung.



HOME
IL POTERE DEI SOGNI
TRAINING DI RILASSAMENTO TERAPEUTICO
MITO E PSICHE
PRESENTAZIONE PROFESSIONALE/CONTATTI
LIBRO DEGLI OSPITI
FORUM
ES VISUALIZZAZIONI GUIDATE/IMMAGINI